Olimpiadi 2024, Parigi e il no di Roma: Zingaretti contro Raggi

sport
AdnKronos
(Adnkronos) - Botta e risposta tra Nicola Zingaretti e Virginia Raggi sulla candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024, cancellata dal no della sindaca di Roma. L'argomento è tornato di attualità dopo la chiusura dei Giochi olimpici di Tokyo e il passaggio di testimone con Parigi, cui è stata assegnata l'edizione 2024. "L’Italia con 40 medaglie alle Olimpiadi. Oggi Roma poteva festeggiare le Olimpiadi del 2024: lavoro, sport, impianti, speranza, futuro. Invece festeggia Parigi per colpa dell’ennesimo drammatico errore commesso dall’attuale Sindaca Raggi", scrive su Twitter il presidente della regione, Zingaretti. La risposta della sindaca arriva sempre via social: "Nicola Zingaretti per come avete ridotto Roma prima che arrivassi io era inimmaginabile candidarsi a Olimpiadi. La città non avrebbe retto. Colpa dell'ennesimo e drammatico errore commesso dal Pd. Adesso, invece, dopo aver risanato conti Roma può correre. Infatti puntiamo a Expo 2030", evidenzia la sindaca. Sulla rinuncia di Roma nella corsa per le Olimpiadi interviene anche Matteo Renzi su Facebook: "Questa è Parigi ieri: festa per l’arrivo delle Olimpiadi. Poteva essere Roma ma i Cinque Stelle hanno detto NO. Funziona sempre così: i populisti fanno danno ma di solito l’opinione pubblica se ne accorge quando è troppo tardi", rimarca il leader di Italia Viva commentando una foto dei festeggiamenti a Parigi.

Leggi anche