Golfo Aranci

Olbia, sta bene il 35enne ferito al collo
Sottoposto a intervento chirurgico

di Antonella Brianda


OLBIA. Le condizioni di salute del ragazzo 35enne che, in seguito ad un violenta lite con il fratello più piccolo nel pomeriggio del primo gennaio, è stato ferito al collo con un coltello da cucina, sono stabili. I medici però al momento si riservano la prognosi. “Il paziente ieri mattina all’alba è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, resosi necessario in seguito ad una ferita lacero contusa all’altezza del collo, causata da una lama che ha raggiunto la faringe e che, fortunatamente, non ha lesionato importanti vasi o nervi”, spiega Corrado Bozzo, primario del reparto di Otorinolaringoiatria dell’ospedale Paolo Dettori di Tempio Pausania dove è stato trasferito il giovane dopo aver ricevuto le prime cure al pronto soccorso dell'ospedale di Olbia. Qui era stato accompagnato dai suoi famigliari immediatamente dopo l'aggressione. 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Agostinangelo Marras