Il Pd ha scelto Francesco Pigliaru
Il M5S non parteciperà alle regionali

ORISTANO. E' il sassarese Francesco Pigliaru, 59 anni, il candidato alla presidenza della Regione per il PD. L'economista e prorettore dell'Università di Cagliari è stato votato all'unanimità dalla direzione regionale del partito ieri mattina a Oristano. Sostituisce l'europarlamentare Francesca Barracciu, vincitrice delle primarie, che ha rinunciato alla candidatura perché indagata per lo scandalo dei fondi ai gruppi del consiglio regionale.

Prima di ieri diversi erano stati i nomi di possibili candidati, tra i quali anche quelli di Aldo Berlinguer, del segretario nazionale della Fnsi, Franco Siddi, del rettore dell'università di Sassari, Attilio Mastino e del parlamentare olbiese, Gian Piero Scanu. "Sono pronto e sono molto contento di questa scelta - ha commentato il candidato alla guida della Sardegna -. E' una responsabilità importante. Siamo tutti pronti per dare speranza a chi ha perso il lavoro e ai giovani della nostra terra. In questo momento c'è poco lavoro e c'è molta paura del futuro. Cominciamo da subito a fare le cose giuste e a far funzionare la Regione. Ora entrerà in campo una proposta molto forte e molto convincente. Siamo ottimisti". Soddisfatta della scelta anche la Barracciu.

Intanto nel Movimento 5 Stelle regna il caos. A poche ore dalla chiusura del termine per la presentazione dei simboli, la deputata sarda Emanuela Corda con un post su Facebook ha annunciato: "Il nostro tempo è scaduto - scrive - e bisogna farsene una ragione. Noi non presenteremo alcuna lista, perché non siamo ancora pronti per farlo".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS