FLOTTA SARDA

Cappellacci accusa il patron di Moby:
"Onorato finanzia avversario politico"

La flotta sarda dovrà restituire 10,8 milioni di euro all'Unione Europea


OLBIA. Il presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, non ci sta alla decisione di oggi dell'Unione Europea che ha sanzionato la flotta sarda e la Saremar per 10,8 milioni di euro. Una doccia gelata per il governatore che è in piena corsa elettorale e durante una conferenza stampa, indetta per parlare proprio della questione, a Villa Devoto, ha promesso nei prossimi giorni di rivelare il nome dell'avversario politico che sta ricevendo, a suo dire, contributi elettorale da Vincenzo Onorato, armatore della Moby. "Dovrebbe vergognarsi chi fra i miei avversari sta accettando un ingente contributo di Onorato alla sua campagna elettorale". Cappellacci ha fatto riferimento ad un'informazione passata in una conversazione "tra persone che si occupano della campagna di un altro candidato presidente". 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

Golfo Aranci