Il Padrongianus chiude i battenti
Mancato rinnovo del bando, attività sospese

OLBIA. Il fiume, la natura, le attività sportive e culturali immersi nel polmone verde di Olbia del Parco del Padrongianus: un sogno realizzato nel 2009 e oggi spezzato dal mancato rinnovo della gestione. Da oggi la città perde un altro importante tassello con la chiusura di tutte le attività. Il bando di gestione attivato a luglio è scaduto, ma oggi chi dovrebbe decidere, non c'è più. La provincia ormai svuotata, commissariata e senza futuro dovrebbe decidere di riattivare il bando, ma al momento non c'è nessuna prospettiva. "Informiamo che la nostra gestione dei servizi è terminata e pertanto il parco è chiuso, fino a data indefinita. Ringraziamo per la vicinanza e l'interesse dimostrati in questi anni e speriamo di ritrovarci presto", con questo scarno messaggio la cooperativa che gestiva il parco ha comunicato l'interruzione dei servizi. E già sui social network si è scatenata la protesta con decine di commenti per tentare di trovare una soluzione al momento di stallo. La palla passa, ora, alla politica che deve dare una risposta immediata per non vedere un'altra opportunità svanire nel nulla.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA