Arzachena Estate in fiore
Da venerdì 4 a domenica 6 settembre

OLBIA. Da venerdì 4 a domenica 6 settembre torna ad Arzachena “Estate in fiore”, l’evento progettato dal Comune di Arzachena, in particolare, dal sindaco Alberto Ragnedda e dall’assessore all’Ambiente Gianmario Orecchioni, e organizzato con la Crico Service di Roberto Columbano e il contributo della Cosir, l’azienda che si occupa del servizio di raccolta rifiuti. Ambiente, natura, decoro urbano sono i temi principali con i quali il Comune vuole coinvolgere cittadini e turisti perché «se ognuno curasse il proprio angolo, Arzachena sarebbe il paese che sogniamo. La responsabilità di un territorio attraente e accogliente è di tutti noi» dicono Ragnedda e Orecchioni.  

Cittadini attivi per la tutela dell’ambiente, quindi, e riflettori puntati sul centro storico del paese, che per tre giorni ospiterà il bello e il buono della natura. Ed è proprio la passione per il verde e per il bello ad aver chiamato in causa ancora una volta le aziende florovivaistiche di Arzachena e Olbia: la sfida per loro sarà quella di trasformare in un lussuoso giardino il cuore del paese stimolando i cittadini al piacere di curare e rispettare il proprio balcone, giardino, cortile, ma anche l’aiuola pubblica, il ciglio di una strada, una piazza o la via di fronte casa. 

Missione “decorazione urbana”: si può chiamare così l’impegno che le aziende HD garden, InnavoFlora, Vivai Carta, Vivai Ruzittu e Com Sarda, che si prestano a titolo gratuito. <Abbiamo accettato con entusiasmo l’invito del primo cittadino. – spiegano Robert Ruzittu, Alessandro Pitturru, Jean Mark Orecchioni, Oliviero Carta e Alessandro Flores– In questo paese le nostre aziende sono nate e cresciute, ed è nostro dovere dargli in cambio qualcosa, anche attraverso la partecipazione ad eventi che possano accrescere la visibilità e la vivacità di una delle zone turistiche tra le più importanti del mondo>. 

Accanto alle esposizioni artistiche dei florovivaisti ci saranno numerosi appuntamenti ad arricchire il programma che coinvolge cittadini, commercianti, associazioni ambientaliste, aziende agroalimentari sarde e artisti: 

VERDE COMUNE. Il Comune aprirà uno stand dedicato ad attività di sensibilizzazione ambientale, tra queste tre incontri dedicati alle prospettive del Santuario Pelagos, alla presentazione del luxury yacht a pannelli solari del Cantiere Savona (una start up sarda), al progetto “Rioni Svelati” curato da Don Francesco Cossu. Saranno ospitate anche attività dedicate ai ragazzi, come i laboratori di riciclo creativo ideati da Alessandra Angeli e momenti dedicati agli amici animali, perché anche andare a spasso con il proprio cane porta responsabilità e non deve provocare degrado ambientale.

MERCATO GASTRONOMICO: il bello della natura ma anche il buono sono protagonisti di Estate in fiore. Corso Garibaldi ospiterà numerosi stand che espongono prodotti genuini di provenienza sarda, tra cui formaggi caprini, birra artigianale, sott’olii, miele, verdure a chilometro zero grigliate al momento, torrone preparato dal vivo, la Carapigna, antico gelato sardo fatto a mano. 

MERCATO IN FIORE. Vendita ed esposizione di prodotti legati al tema dei fiori, dell’ambiente e della natura. Sarà allestito il mercato in appositi gazebo in via Ruzittu con cappelli e borse, accessori per la casa, bijoux,  mosaici in vetro, monili, cestini, cosmetici, saponi naturali e il pregiato Filet di Bosa. 

CONCORSI. “Estate in fiore”, “Balcone fiorito” e Vetrina in fiore” sono i tre concorsi che terranno banco per tutta la manifestazione e che saranno premiati domenica sera dalla giuria. 

ESTEMPORANEA DI PITTURA. I tre vincitori dei concorsi saranno premiati con i tre quadri primi classificati della terza edizione dell’estemporanea “Pittori in centro storico”, organizzata dall’associazione Artechepassione nella giornata di sabato 5 settembre e sostenuta dall’assessorato alla Cultura diretto da Antonello Fresi. 

MUSICA: quest’anno ad intrattenere il pubblico ci sarà anche la musica. I tre spettacoli musicali che culmineranno con il concerto di Maria Giovanna Cherchi e la sua band sono offerti dall’assessorato allo Spettacolo diretto da Alessandro Malu.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche