Golfo Aranci

Arrestato un dipendente delle poste
Rubati 25mila euro dal conto di una 80enne

OLBIA. Un 55enne, dipendente delle Poste di Calangianus, è stato arrestato questa mattina dai militari del Nucleo di Polizia Tributaria di Sassari. L'uomo è accusato di aver sottratto contanti dal libretto postale intestato ad una ottantenne residente in Londra (GB). Il funzionario infedele è stato scoperto al termine di indagini durate alcuni giorni attraverso le attività di osservazione e appostamenti degli investigatori. Gli accertamenti che hanno portato all'arresto dell'impiegato, infatti, hanno consentito di ricostruire il modus operandi; in particolare, il dipendente postale - dopo aver richiesto, all’insaputa del titolare del rapporto, una seconda carta di pagamento alla sede originatrice - ha proceduto a prelievi per il massimale previsto per ogni mese (2.500 euro). 

L’importo finora quantificato derivante dalla condotta protrattasi per diversi mesi si aggira intorno ai 25.000 euro. Durante le perquisizioni sono stati rinvenuti la carta utilizzata per i prelievi, un duplicato del libretto “risparmi postali” intestato all’anziana Signora ed il contante prelevato al momento dell’arresto. 

L’uomo, gravato da precedenti specifici, è stato tratto in arresto e deferito all’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania. 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA