COSTA SMERALDA

Ville abusive al posto di pollai
Denunciate una cinquantina di persone

OLBIA. Prosegue l'attività anti abusivismo della procura di Tempio Pausania guidata da Domenico Fiordalisi. Nell'ambito di un nuovo filone d'indagine sono state denunciate una cinquantina di persone per la realizzazione di una trentina di ville abusive nel territorio di Arzachena, sulla strada che conduce a Porto Cervo. In quei terreni, sulla carta sarebbero dovuti sorgere allevamenti di polli, di conigli e stabili per la lavorazione di prodotti agricoli, ma al loro posto gli uomini della forestale hanno trovato ville con piscina. Sono state dunque registrate diverse anomalie in contrasto con le autorizzazioni ottenute per quei 71 ettari per i quali dovranno rispondere facoltosi cittadini stranieri, francesi e tedeschi, ma anche tecnici comunali e funzionari. Nei prossimi giorni potrebbero arrivare i primi sequestri e sigilli.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA