Gocce di Musica al Museo Archeologico di Olbia con Giovanni Trapani

OLBIA. Il Festival culturale Gocce di Musica, patrocinato dal comune di Olbia, sbarca al museo archeologico. Appuntamento per domani, giovedì 1 settembre alle 20, per una serata dedicata alla musica, alla natura e alla cultura. A prendere per mano gli spettatori in un viaggio musicale di assoluto livello sarà il chitarrista e compositore Giovanni Trapani, bluesman a 360°, che con le sue chitarre farà volare gli spettatori tra le bellezze della città che potranno essere ammirate dalla terrazza dove si svolge il concerto.

Il Maestro Trapani suonerà pezzi composti da lui che in più di un'occasione hanno riscosso grande successo e apprezzamento e che faranno parte del suo prossimo album. Ma ci sarà spazio anche per parlare di archeologia. Intervento che sarà curato dal responsabile della soprintendenza  Rubens D'Oriano. Non solo archeologia e musica, ma anche natura. Infatti, nel corso della serata, saranno proiettatii video Blu Senza Fine, Nature at work e Deep Inside con il commento scientifico degli esperti dell'Area Marina di Tavolara che ha collaborato alla realizzazione dell'evento. Per chiudere in bellezza il Consorzio San Michele all'interno del giardino del Museo offrirà una degustazione di prodotti locali. L'ingresso sarà gratuito.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA