Padru, finisce agli arresti domiciliari

OLBIA. La mattina del 21 luglio i Carabinieri della Stazione di Padru hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare per gli arresti domiciliari nei confronti del 40enne Renzo Mossa, meccanico di origini nuoresi abitante a Padru. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Tempio Pausania a seguito di segnalazione dei Carabinieri del luogo per l’inosservanza dell’obbligo di dimora al quale il Mossa era già sottoposto.  

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA