In campo Dinamo-Brindisi alle 21

OLBIA. La Dinamo Banco di Sardegna è pronta a tornare sul parquet: dopo la sosta di due settimane per la finestra dei Fiba World Cup Qualifiers riprende il campionato della massima serie. Questa sera, palla a due alle 21:05, i giganti affrontano la New Basket Brindisi di coach Dell’Agnello nel primo match del mese di dicembre: un mese che si annuncia ricco di impegni per i biancoblu. Dopo la sfida con Brindisi infatti il gruppo partirà per la tripla trasferta tra Champions League e campionato LBA che vedrà Devecchi e compagni impegnati prima in Russia, contro Enisey Krasnoyarsk, poi a Brescia e infine in Turchia, per il Game 8 contro Pinar Karsiyaka.

Questa sera sarà fondamentale ripartire da quella intensità e fame vista due settimane fa contro Varese, difendendo il fortino e proseguendo quella scia che si è aperta nella sfida con Holon. Serviranno 40 minuti di intensità e concretezza per conquistare due punti in palio, fondamentali per il cammino dei giganti.

“Giochiamo contro una squadra che nelle ultime partite, le due vittorie con Avellino e Bologna e anche nella sconfitta a Pesaro dove sono stati avanti per gran parte del match, hanno difeso molto bene a zona e corso tanto in contropiede _ha ammonito coach Pasquini_. Dovremo essere bravi ad attaccare la loro zona e fermare la transizione perché specie con il loro playmaker Moore hanno grande qualità e capacità di correre e trovare soluzioni di tiro rapide, chiudendosi poi a zona e sfidandoti a tirare. Non dovremo permettergli di dettare il ritmo, seguendo il nostro".

New Basket Brindisi. Brindisi si presenta al campionato 2017/2018 con diverse modifiche, a partire dal cambio di main sponsor che ha portato l’Happy Casa a dare il nome alla formazione e a quello in panchina. Dopo un anno con coach Meo Sacchetti alla guida, in Puglia è approdato coach Sandro Dell’Agnello, assistito dall’ex biancoblu Massimo Maffezzoli e Gianluca Quarta. Il mercato estivo ha portato alla costruzione di un roster dinamico con il play Anthony Barber, la guardia-ala Scott Duggs, tiratore pericoloso, e Milenko Tepic, prodotto del Partizan e tipico giocatore di squadra. Nel settore lunghi è arrivata la coppia Brian Randle-Cady Lalanne, quest’ultimo è un centro molto atletico, buon rimbalzista. A queste pedine importanti si aggiunge una panchina ricca di italiani di talento e carisma a partire da Marco Giuri, Parrillo e Donzelli. L’inizio della stagione ha portato il club pugliese ad apportare alcune modifiche al roster: Brian Randle ha concluso la sua carriera a causa di un problema fisico, al suo posto a Brindisi è approdato Donte Smith che esordirà oggi contro la Dinamo. In cabina di regia la società del presidente Marino ha richiamato Nic Moore, visto lo scorso anno in maglia Brindisi e miglior tiratore da tre del campionato, mentre è stato rescisso il contratto con Barber.

European Special Olympics Basketball Week. Questa sera, in occasione della nona giornata di campionato, gli atleti di Special Olympics calcheranno il parquet del PalaSerradimigni. I ragazzi accompagneranno le squadre durante la presentazione prima della palla a due e durante l’intervallo lungo saranno protagonisti di una partita.

Biglietteria. Sono ancora disponibili biglietti per assistere al match di oggi: la biglietteria dello Store di via Nenni oggi sarà aperta dalle 10:30 alle 13 e dalle 17:30 fino all’inizio della partita.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche