Golfo Aranci

Arrestate a Sassari due persone per tentato furto e un minorenne denunciato

OLBIA. Nella mattinata di ieri, personale della Squadra Mobile della Questura di Sassari ha arrestato un quarantaduenne ed un diciottenne, entrambi sassaresi, per tentato furto pluriaggravato. Tre individui sono stati sorpresi da un equipaggio della Squadra Mobile, impegnato in un’attività di controllo del territorio e repressione dei reati predatori, all’interno di una nota ex concessionaria di automobili. Al momento del loro ingresso all’interno dei predetti locali gli operatori hanno sorpreso la coppia, munita di utensili adatti allo scopo, mentre smontavano degli scaffali, adibiti un tempo a deposito ricambi. Gli agenti hanno potuto constatare che alcuni dei ripiani che componevano la scaffalatura erano già stati impilati e preparati per il successivo trasporto.

I poliziotti, dopo gli accertamenti del caso, hanno proceduto all’arresto di due maggiorenni per il reato di tentato furto aggravato, mentre un quattordicenne è stato affidato ai genitori e segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Sassari. Al termine degli accertamenti i due maggiorenni son stati accompagnati presso le loro abitazioni, in regime di arresti domiciliari. Nella mattinata odierna si è tenuta l’udienza di convalida che ha decretato la convalida dell’arresto e l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA