I vini galluresi plurimedagliati al Vinitaly 2018

OLBIA. Un oro e un argento per i vini Siddùra. Ieri pomeriggio, al Vinitaly 2018 di Verona, nel padiglione dedicato alla Regione Sardegna, si è svolta la premiazione del Concorso enologico nazionale Vermentino e la cantina gallurese ha ritirato due premi per altrettanti vini prodotti nella vallata Siddùra di Luogosanto: il Vermentino di Gallura Docg superiore Maìa 2015 ha ricevuto la medaglia d’oro mentre il Vermentino di Gallura Docg barricato Béru 2014 ha vinto una medaglia d’argento. Il concorso ha ottenuto il riconoscimento ufficiale del Ministero delle politiche agricole e vi hanno partecipato diverse cantine della Sardegna, Liguria, Lazio, Puglia, Umbria e Toscana. Nei mesi scorsi la giuria ha degustato 152 vini e attribuito 82 medaglie: solo 6 hanno ottenuto il massimo riconoscimento.

<I premi ottenuti da Maìa e Béru ribadiscono la qualità della produzione Siddùra e il valore endemico del terroir della nostra vallata – spiega Massimo Ruggero, amministratore delegato dell’azienda agricola di Luogosanto – sono utili anche per ribadire, una volta di più, il forte legame tra la nostra cantina e la Gallura. Inoltre, Sono stati premiati un vermentino del 2014 e uno del 2015: trova una ulteriore conferma la nostra sperimentazione per la produzione dei vermentini longevi>
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS