Golfo Aranci

Olbia, consegnati otto ecotomografi di ultima generazione agli ospedali e distretti Assl

OLBIA. Ecotomografi di ultima generazione arrivano alla Assl di Olbia per rinnovare la dotazione degli Ospedali e dei Distretti, in particolare nelle specialità di Cardiologia, Ostetricia e Ginecologia, Medicina, Reumatologia. Ammonta a circa 360.000 euro la spesa affrontata dalla Ats per le nuove apparecchiature tecnologiche, destinate alla Assl Olbia.

Nel dettaglio si tratta di:
-     due Ecotomografi Cardiologici di alta fascia (GE modello Vivid E80) , destinati all’Unità operativa di Cardiologia e di Medicima del “Giovanni Paolo II” di Olbia anche per l'attività di specialistica ambulatoriale del Poliambulatorio ospedaliero;

-    Due Ecotomografi ginecologici di alta fascia (GE modello Voluson E6) destinati alle Unità operative di Ginecologia e Ostetricia del “Giovanni Paolo II” Olbia e al “Paolo Dettori” di Tempio Pausania;

-    Quattro Ecotomografi portatili multidisciplinari (Esaote mod. MuLab Xpro 30), uno ciascuno per l’attività di specialistica ambulatoriale del Distretto di La Maddalena, del Distretto di Tempio Pausania, del Distretto di Olbia, e per il servizio di Cardiologia dell’ospedale “Paolo Dettori di Tempio Pausania.

“Per gli ecotomografi ginecologici si tratta di strumenti di ultima generazione, dotati di sistema 3D e 4 D, in grado di soddisfare le più recenti necessità in termini di diagnostica ecografica ostetrica ginecologica”, spiega il direttore della Assl Olbia, Paolo Tauro, che in merito agli ecotomografi cardiologici aggiunge che “consentono la visualizzazione tridimensionale dell’immagine cardiaca e ci permette di fare diagnosi più sofisticate e accurate”.
“Il potenziamento e rinnovamento del parco tecnologico consente in ultima analisi di aumentare la qualità delle prestazioni erogate, permettendo una riorganizzazione più ampia oltre che della specialistica ospedaliera anche di quelle attività territoriali”, conclude Tauro.

Le nuove apparecchiature sono state consegnate, collaudate e si stanno ultimando i corsi di formazione destinati al personale.

Entro fine mese verranno inoltre consegnati altri 4 ecografi internistici, assegnati al Servizio di Radiologia, per i tre presidi ospedalieri, e alla Medicina del “Giovanni Paolo II” di Olbia.

La nuova apparecchiatura destinata alla Assl di Olbia rientra all’interno del Programma di investimenti in edilizia sanitaria e ammodernamento tecnologico del triennio 2019-2021, approvato dalla Giunta regionale e che prevede un investimento complessivo di circa 136 milioni di euro, di cui 27 milioni destinati ai presidi territoriali.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA