I carabinieri di Olbia donano il sangue in collaborazione con l'Avis

OLBIA. Questa mattina, presso la caserma del Reparto Territoriale dei carabinieri di Olbia, si è svolta la donazione di sangue in collaborazione con l’Avis. La partecipazione dei militari donatori- circa una trentina- è stata molto nutrita, dimostrando l’alto senso di responsabilità civile e rispondendo prontamente all’iniziativa promossa dal presidente della sede territoriale del comune di Olbia, il dottor Gavino Murrighile.

Normalmente i donatori abituali tra i carabinieri sono più del 20percento della forza effettiva in tutto il comprensorio su cui ha competenza il reparto territoriale: una risposta che “indossa l’uniforme” continuamente per una raccolta in cui senza eccessivi clamori detta esempio e solidarietà per questo gesto di alto valore civico.
La difficoltà di far crescere il numero dei donatori di sangue è una realtà che conosce bene l’Avis, ma grazie al suo impegno si vede sempre più impegnata in forti campagne di informazione e di sensibilizzazione, scegliendo di essere schierati in prima linea dalla parte di chi ha bisogno di aiuto e di un dono che tuteli la vita. I carabinieri, con questa scelta, hanno assolto il non facile compito di testimoniare con generosità gli alti valori morali che sostengono l’attività di chi appartiene all’Arma, dando un forte contributo alla comunità del territorio.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA