L'Hermaea pronta ad accogliere Busto Arsizio

OLBIA. L’Hermaea Olbia è attesa da un altro scontro diretto di cruciale importanza in chiave playoff. Dopo tre trasferte consecutive, la squadra di Guadalupi torna tra le mura amiche del Geopalace per affrontare la Futura Giovani Busto Arsizio, formazione che precede di una lunghezza le aquilotte nella classifica del Girone A di Serie A2 (33 punti contro 32).

Per blindare la partecipazione ai playoff, le olbiesi hanno bisogno di almeno due punti negli ultimi due impegni della regular season. E la sfida di domenica pomeriggio contro le ‘Cocche’ assume, dunque, una particolare rilevanza.

“Le tre gare esterne si sono rivelate molto impegnative – ammette l’allenatore dell’Hermaea Dino Guadalupi – sono state tutte molto tirate, e anche i viaggi continui non hanno aiutato. In questo periodo, purtroppo, a essere sacrificati sono soprattutto gli allenamenti. Ci si allena giocando, insomma, e si cerca di ottimizzare i carichi per arrivare fisicamente pronti alla gara. Dal punto di vista mentale, la squadra arriva alla partita in buone condizioni. Non ne abbiamo parlato troppo, ma era evidente che le ultime tre partite avessero un impatto notevole per il nostro destino in classifica: esserne usciti con 6 punti ci dà fiducia e la consapevolezza di aver superato il periodo critico post Covid”.

L’Hermaea ha recentemente ottenuto degli ottimi risultati nonostante l’assenza di Babatunde, operata al menisco all’inizio dell’anno. La centrale, però, potrebbe presto tornare tra le protagoniste: “Monitoriamo la sua situazione giorno per giorno – spiega il coach – il suo recupero procede, e prima della trasferta di Sant’Elia era riuscita a riprendere il lavoro di salto. Sarà a disposizione, ma non sappiamo ancora quanto e in che modo. Valuteremo in questi due giorni che precedono la partita”.

La Futura Giovani è squadra di assoluto valore: nel suo roster figurano nomi importanti per la categoria come quelli della palleggiatrice Demichelis, della banda Biganzoli e dell’ex Angelina (a Olbia nel 2016/17). L’Hermaea, però, non è da meno e proverà a ripetere la prestazione dell’andata, quando seppe imporsi al tie break dopo una strepitosa rimonta: “Il valore del roster avversario è sotto gli occhi di tutti – sottolinea – d’altro canto va detto che, in questo campionato, siamo quasi sempre riusciti a esprimerci bene contro squadre quotate. Sarà necessario mettere pressione sull’avversario e aggredirlo il più possibile. Lasciar giocare Busto sarebbe un grosso errore vista la sua cifra tecnica. Stavolta giochiamo in casa, dunque sfrutteremo il vantaggio di non dover viaggiare. Mi aspetto che la squadra giochi a viso aperto e senza pensare troppo ai risvolti di classifica, anche se sappiamo bene quale peso potrebbe avere un’eventuale vittoria”.

Squadre in campo domenica 27 febbraio alle 15 al Geopalace di Olbia. La gara verrà trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube VolleyballWorld con la produzione di Vybress.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche