L'Hermaea a caccia di riscatto contro la Tecnoteam Albese Como

OLBIA. Dopo due trasferte in fila, è tempo di tornare a casa. L'Hermaea Olbia si prepara ad affrontare il sesto turno d'andata della Serie A2: domenica, al Geopalace, arriva la matricola Tecnoteam Albese Como, e l'obiettivo delle aquilotte è quello di ritrovare il successo sfuggito nelle ultime due gare contro Cremona e Sassuolo.
“La squadra sarà senz'altro animata dalla voglia di riscatto – spiega coach Dino Guadalupi – i recenti risultati negativi, però, non sono dipesi dalla mancanza di motivazioni. Piuttosto, quando subentra qualche momento negativo, perdiamo fiducia e non riusciamo a lavorare collettivamente per venirne a capo. Mi aspetto che le giocatrici facciano tesoro degli insegnamenti offerti dalle gare di Cremona e Sassuolo, dove non abbiamo giocato per larghi tratti, esprimendo solo in alcuni frangenti un vero lavoro di squadra”.

Due vittorie, entrambe al tie break su Trento e Cremona, e 3 sconfitte: questo il ruolino di marcia della Tecnoteam Albese, che in classifica occuopa la decima posizione con 4 punti. La metà di quelli ottenuti fin qui dall'Hermaea, che dovrà guardarsi da un avversario desideroso di scalare posizioni. “La caratteristica peculiare delle nostre avversarie risiede nella lunghezza del roster – spiega – hanno tante giocatrici complementari, e questo permette loro di variare gli scenari tecnici all'interno dello stesso set. Noi, però, pensiamo soltanto a noi stessi e a crescere come squadra. Albese è in formazione, proprio come noi e tante altre squadre. Va affrontata con attenzione: dovremo pensare meno e spingere il nostro gioco, restando focalizzati azione dopo azione, senza restare bloccati sul momento di difficoltà”.
Fischio d'inizio domenica 20 novembre alle 17 al Geopalace di Olbia. La gara sarà visibile in diretta streaming sul canale YouTube VolleyballWorld Italia.
 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche