Canile di Arzachena, gemellaggio con Dusseldorf per accogliere cani e gatti abbandonati

OLBIA. La società municipalizzata Ge.se.co ha partecipato al Sommerfestival Protier organizzato dall'associazione volontari Protier e V. con cui collabora da 10 anni accanto all'associazione Randagi di Flora per l'adozione in Germania dei trovatelli di Arzachena tramite il canile municipale. La ProTier e V. è un'associazione tedesca con sede a Neuss (Dusseldorf) che si occupa di protezione degli animali, in particolare, di cani e gatti provenienti dalla Sardegna. Il festival si tiene ogni anno per raccogliere fondi e sensibilizzare i cittadini sulle condizioni in cui vivono molti cagnolini abbandonati o maltrattati.
 
“Dopo due anni di interruzione a causa del Covid, quest'anno il festival si è tenuto il 13 agosto con il coinvolgimento delle associazioni Protier e V. e ‘I Randagi di Flora' che, in collaborazione con il canile comunale di Arzachena, sono riuscite a far adottare circa 800 animali in Germania fin dal 2013 - spiega Anna Maria Zedda, direttrice delle Ge.se.co. Surl -. Volevamo vedere da vicino come opera questa realtà, che ha dato una casa a cani di ogni età e razza ricoverati presso la nostra struttura. Ne abbiamo constatato personalmente la serietà e la credibilità durante l'evento. Tra gli obiettivi del festival anche quello di far incontrare periodicamente i volontari delle associazioni con le famiglie adottanti per constatare la qualità di vita e salute degli amici a 4 zampe. In Germania, il ruolo del cane o del gatto all'interno della famiglia è fondamentale. Gli animali sono considerati un vero e proprio membro del nucleo, per questo la gestione delle adozioni è considerata un'attività molto seria e rispettata che garantisce benessere alle famiglie, non solo ai trovatelli. Si può dire che le adozioni abbiano una vera funzione sociale nel Nord Europa e ad Arzachena lavoreremo anche noi in questa direzione”.
 
L'appuntamento si è tenuto in un parco nelle vicinanze del fiume Reno, dove i cani hanno avuto la possibilità di giocare e socializzare in libertà. Le famiglie adottanti si sono mostrate molto curiose di conoscere il passato dei loro animali, confrontandosi per tutta la durata dell'evento con i referenti della Ge.se.co. e delle associazioni presenti, verso i quali hanno manifestato grande affetto e gratitudine.
 
La collaborazione del canile municipale di Arzachena con Protier e V. e l'associazione I randagi di Flora proseguirà con nuovi progetti entro il 2023.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica