Nuovi corsi ad Arzachena di potatura e innesto degli ulivi

OLBIA. Il Comune di Arzachena investe nelle attività produttive locali e nella divulgazione delle tradizioni agroalimentari in collaborazione con l'Istituto professionale alberghiero Costa Smeralda, Slow Food Gallura, associazioni e cooperative del territorio nell'ambito del protocollo di intesa siglato nei giorni scorsi. Il programma di attività formative 2024 ha preso il via il 20 febbraio con il corso di degustazione delle birre artigianali e abbinamento con il cibo. Il 5 e 7 marzo, invece, si terranno le prime due lezioni del corso di potatura e innesto degli ulivi organizzato dalla società cooperativa Oleificio Gallura di Berchidda, mentre il 6 marzo parte il corso di panificazione con lievito madre organizzato da Slow Food Gallura e Tenuta agricola Coda di Lupo. Le iniziative sono promosse dalla delegata alle Attività Produttive, Stefania Fresu.
 
“Collaboriamo con scuola, aziende e associazioni per la valorizzazione del cibo, delle aziende e dei prodotti locali - spiega Stefania Fresu, delegata alle Attività produttive -. Abbiamo messo a punto un programma di corsi che andrà avanti per tutto il 2024 con l'obiettivo di divulgare conoscenze e pratiche relative al comparto agricolo e alle opportunità che offre. I corsi sono rivolti a imprenditori, appassionati, a studenti e a chiunque voglia scoprire di più sul patrimonio agricolo e agroalimentare locale”.
 
Il corso di potatura e innesto degli ulivi prevede due lezioni teoriche il 5 e 7 marzo 2024, alle ore 18, presso l'Ipsar in via Paolo Dettori. Seguono tre lezioni pratiche da calendarizzare con il docente Angelo Crasta. La partecipazione è gratuita e completamente finanziata dal Comune. Sono 30 i posti disponibili. Per iscrizioni inviare un'email all'indirizzo informagiovani@comarzachena.it.
 
Il corso di panificazione con lievito madre si terrà il 6 - 12 - 20 e 21 marzo, alle ore 18, con due lezioni teoriche e due pratiche presso l'Ipsar in via Paolo Dettori. Sono 25 i posti disponibili, di cui 10 riservati agli studenti dell'Ipsar a costi agevolati grazie a contributi comunali. La quota per gli adulti è di 120 euro. Per informazioni e iscrizioni contattare Diego Di Niglio, telefono 3312806708, email slowfoodgallura@gmail.com
 
Le adesioni verranno accolte in ordine cronologico. Nel caso il numero delle richieste superasse il massimo consentito, verranno organizzate nuove edizioni.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche