Italia-Tunisia: Mattarella, fondamentale rafforzare collaborazione

esteri
AdnKronos
Roma, 8 feb. (AdnKronos) - "Per l'Italia la Tunisia, oltre che un Paese amico, è un partner privilegiato. La centralità nella Regione del Mediterraneo di Tunisia e Italia rafforza il legame tra i nostri due Paesi e certamente costituirà uno dei punti qualificanti del lavoro del G7 nel maggio prossimo". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al termine dell'incontro al Quirinale con l'omologo tunisino Béji Caïd Essebsi, in visita di Stato nel nostro Paese. Mattarella ha ricordato i sei accordi che verranno firmati domani in materia di turismo, sanità, ambiente, energia, relazioni culturali e cooperazione, "che segnano un passo avanti ulteriore nella collaborazione tra i nostri due Paesi". Il Capo dello Stato ha quindi sottolineato l'importanza delll'"interconnessione elettrica tra Tunisia e Italia": progetto frutto di un'intesa tra Terna e Steg, "che l'Italia considera strategico e che è importante realizzare per i nostri due Paesi ma anche per l'intera area del Mediterraneo". "La Tunisia è anche un partner commerciale fondamentale per l'Italia. Il Business Forum che si è svolto a maggio tra operatori tunisini e italiani è stato un successo e molti operatori italiani hanno partecipato alla conferenza 'Tunisia 2020' del novembre scorso".

Leggi anche

Progetto Giovani In Movimento