Biotestamento: M5S, no a rinvii per compromessi al ribasso

politica
AdnKronos
Roma, 15 feb. (AdnKronos) - "A causa di una inadeguata gestione del dibattito in commissione e di un ostruzionismo strumentale da parte del centrodestra, e della Lega in particolare, falsamente ammantato da motivazioni ideologiche, l’approdo in Aula della proposta di legge sul testamento biologico ha subito un nuovo rinvio. Uno slittamento rispetto al quale abbiamo espresso la nostra contrarietà perché un punto resta imprescindibile fin da quando abbiamo cominciato la discussione del provvedimento: siamo assolutamente favorevoli a una buona legge che i cittadini italiani attendono da troppo tempo ma non a compromessi al ribasso o continui rinvii. La nostra disponibilità finisce là dove si intenda tirare troppo la corda”. Lo affermano in una nota i deputati del Movimento 5 stelle membri della commissione Affari sociali, dopo la decisione dell'ufficio di presidenza di rinviare di una settimana l'approdo in Assemblea del provvedimento. “All’interno del fronte di chi si sta opponendo a questo provvedimento di civiltà -proseguono i Pentastellati- una menzione la merita la Lega, che qui sta facendo opposizione puramente strumentale. Un dato confermato anche dal punto di vista tecnico: da un lato la Lega ha presentato emendamenti solo al fine di mettere i bastoni tra le ruote e, dall’altro, nessun suo rappresentante ha mai partecipato al comitato ristretto, luogo fondamentale per un buon confronto nel merito della pdl".

Leggi anche

Olbia Arena Elisa 27 agosto 2022