Bce: "Tassi invariati almeno fino all'estate"

economia
AdnKronos
Roma, 7 feb. (AdnKronos) - Tassi invariati almeno fino all’estate del 2019 e in ogni caso finché necessario per assicurare che l’inflazione continui stabilmente a convergere su livelli inferiori ma prossimi al 2 per cento nel medio termine. E' l'indicazione contenuta nel Bollettino diffuso dalla Bce. Gli esiti dell’analisi economica e le indicazioni derivanti dall’analisi monetaria hanno confermato, spiega la banca centrale europea, che è ancora necessario un ampio grado di accomodamento monetario affinché l’inflazione continui stabilmente a convergere su livelli inferiori ma prossimi al 2 per cento nel medio termine. E' sulla base di questa valutazione che il consiglio direttivo ha deciso di lasciare invariati i tassi di interesse di riferimento della Bce e conferma di essere "pronto ad adeguare tutti i suoi strumenti, ove opportuno, per assicurare che l’inflazione continui a dirigersi stabilmente verso il livello definito nel proprio obiettivo".Quanto alle misure non convenzionali di politica monetaria, il Consiglio direttivo ha ribadito che l'Eurosistema continuerà a reinvestire integralmente il capitale rimborsato sui titoli in scadenza nel quadro del programma di acquisto di attività per un prolungato periodo di tempo successivo alla data in cui il Consiglio direttivo inizierà a innalzare i tassi di interesse di riferimento della Bce, e in ogni caso finché sarà necessario per mantenere condizioni di liquidità favorevoli e un ampio grado di accomodamento monetario.

Leggi anche

SIDDURA MAÌA