Pd: Prodi, votare a primarie e vincitore leader indiscusso partito

politica
AdnKronos
Roma, 7 feb. (AdnKronos) - "Andare assolutamente a votare alle primarie. L’affluenza ai gazebo avrà un’importanza enorme. Il numero degli elettori dovrà essere così elevato da dimostrare che il Partito democratico si pone come un’alternativa credibile: oggi è l’unica alternativa possibile. Andare a votare significa affermare la nostra identità. E il vincitore del confronto deve essere il leader indiscusso del partito. Basta leadership per interposta persona". Lo dice Romano Prodi, in un'intervista a 'La Repubblica'."Per il Partito democratico -aggiunge l'ex premier- c’è bisogno di una figura autorevole, che sappia finalmente ascoltare, riconciliare, tranquillizzare ma anche decidere". E per Nicola Zingaretti, "se intensifica il lavoro di allargamento e di pacificazione che ha iniziato, le possibilità sono molte, ma lo dovranno decidere le centinaia di migliaia di cittadini che voteranno alle primarie. Un leader prende forza dal suo popolo".

Leggi anche

SIDDURA MAÌA