Francia: Di Battista, 'Macron richiami dirigenti francesi da banche Africa'

politica
AdnKronos
Roma, 7 feb.(AdnKronos) - "Più che richiamare in patria l’ambasciatore francese in Italia, suggerisco al Presidente Macron di richiamare in Francia quei dirigenti francesi che dettano ancora legge nelle banche centrali africane". Alessandro Di Battista, su Facebook, risponde a muso duro all'annuncio della Francia di aver richiamato l'ambasciatore a Roma per consultazioni in seguito 'agli attacchi senza precedenti del governo italiano'."Noi abbiamo sollevato una serie di questioni - prosegue il frontman del M5S - il controllo da parte dei governi francesi delle risorse africane; il tema del Franco Cfa, una moneta stampata a Lione e poi spedita a 14 paesi africani e che toglie sovranità monetaria all’Africa; il superamento di una serie di regole stupide per una nuova politica europea sull’immigrazione; la consegna dei terroristi italiani ancora presenti sul territorio francese. Questi sono temi discussi proprio in questo momento anche da molti francesi". "Oggi, in Italia, qualche nemico della Patria si scandalizza per le battaglie che stiamo facendo. Badate bene sono quelli che nel 2011 si calarono le braghe quando Sarkozy propose l’intervento armato in Libia. Se ci fossero stati allora politici con la schiena dritta l’Italia non avrebbe dovuto affrontare da sola anni di imponenti flussi migratori e la Libia probabilmente non sarebbe l’inferno che è adesso. E su molte di queste cose concorda la stragrande maggioranza del Popolo francese", conclude.

Leggi anche

SIDDURA MAÌA