A Connext due startup friulane

economia
AdnKronos
Milano, 8 feb. (Adnkronos/Labitalia) - Sono due, su un totale di 20 a livello nazionale, le start up friulane selezionate per partecipare a Connext, in corso a Milano. Sono Supplean Srl O-nema e Kaitiaky Srl, rappresentate, rispettivamente, da Giovanni Riccardi e Fabrizio Macchia. Al loro fianco Confindustria Udine, che partecipa all’evento anche con il Digital innovation hub, data analytics & artificial intelligence di Udine che aderisce a IP4Fvg, la piattaforma regionale per la digitalizzazione delle imprese del Friuli Venezia Giulia."Si tratta - commenta Dino Feragotto, vicepresidente di Confindustria Udine con delega all’Innovazione - di un ottimo risultato che premia un impegno, da parte dell’Associazione degli industriali, a sostenere e valorizzare la nuova imprenditorialità. Confindustria Udine, infatti, offre alle start up e agli spin off del territorio l’opportunità di godere dei servizi associativi a titolo gratuito per due anni, accompagnando così le nuove iniziative imprenditoriali nella delicata fase di avvio"."Il sistema delle imprese - ricorda Anna Mareschi Danieli, presidente di Confindustria Udine - cresce se, oltre a rafforzarsi la struttura produttiva nel suo complesso, nascono anche nuove imprese, formate da nuovi imprenditori. Compito della nostra associazione, dunque, è quello di incoraggiare e sostenere in ogni forma possibile la nuova imprenditorialità. Vedere due start up friulane su un totale di venti presenti a Connext è sicuramente un risultato importante, che ci incoraggia a proseguire nella strada intrapresa dall’associazione in questi mesi".

Leggi anche

SIDDURA MAÌA