Banche: Unc a Confesercenti, obbligo Pos c'è già

economia
AdnKronos
Roma, 6 nov. (Adnkronos) - "Per Confesercenti il Pos non dovrebbe essere un obbligo ed il credito d'imposta del 30% predisposto dal Governo affronta ma non risolve, vista la dotazione di appena 54 milioni di euro l'anno a regime, poche decine di euro ad impresa". Ad affermarlo in una nota Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori."Ci corre l'obbligo di informare Confesercenti che già oggi c'è l'obbligo del Pos. Si tratta solo di dare attuazione a quelle sanzioni che sono teoricamente previste da ben 4 anni, con la legge di stabilità del 2016, ma che ancora non hanno visto la luce", sottolinea."Quanto alla dotazione insufficiente, la manovra prevede comunque il credito d'imposta sia pari al 30%, quindi è evidente che quel fondo verrà rimpinguato man mano che i commercianti decideranno di dotarsi del Pos" conclude Dona.

Leggi anche