Sicilia: Giovani Sicindustria in campo contro fuga dei cervelli (2)

economia
AdnKronos
(Adnkronos) - "I numeri, da soli, basterebbero a far saltare dalla sedia chiunque – ha detto il presidente dei Giovani imprenditori siciliani Gero La Rocca – 5.608 laureati di 25 anni che, in appena un anno, nel 2018, hanno abbandonato la Sicilia per andare a lavorare altrove e 200 mila già formati che, dal 2002 al 2017, hanno deciso di fare i bagagli. E il termine deciso lascia l’amaro in bocca perché, troppo spesso, la partenza non è una scelta ma una necessità". "Dobbiamo invertire la rotta - aggiunge - perché una cosa è certa: non vogliamo essere ricordati come la generazione che avrebbe potuto fare qualcosa e che non l’ha fatta". "L’impresa – ha sottolineato Albanese – è l’unico reale generatore di ricchezza capace di creare opportunità per i nostri giovani. Oggi il problema reale è che i ragazzi vanno via perché questa terra non è attrattiva. Ci diamo finalmente un modello di sviluppo che alla Sicilia manca da 50 anni?". Un invito subito raccolto dal vice presidente della Regione Armao che ha annunciato: "Entro venerdì consegneremo lo schema strategico di sviluppo 2020-2030 e, appena varato dal presidente Musumeci, sarà distribuito a tutte le organizzazioni e ai sindacati per condividerlo perché non può esistere crescita senza condivisione. Questa Sicilia è stata finora troppo disattenta nei confronti di chi vuole investire qui".

Leggi anche

SIDDURA