Fase 2: Zaia, ‘autonomia non è sottrazione potere, con centralismo sprofondiamo’

politica
AdnKronos
Roma, 20 mag. (Adnkronos) - Sull'operato del governo in emergenza Covid-19 "non voglio fare polemiche, dico che è stata un'emergenza terribile. All’esucutivo, se faccio un j’accuse, è che ha degli esponenti che, maldestramente e poco rispettosamente, sia in piena crisi che ora, continuano a dire che occorre centralizzare la sanità. E' un pensiero strisciante: è evidente che a Roma vivono l'autonomia come una sottrazione di potere, mentre è un'assunzione di responsabilità" Così il governatore del Veneto Luca Zaia, in un'intervista all'Adnkronos."L'Italia esce dal Medioevo - prosegue - se fa una scelta federalista importante e di revisione dell’assetto istituzionale, solo questo può condurla a un nuovo Rinascimento, altrimenti il centralismo ci farà sprofondare". Sull''incidente' nella notte tra sabato e domenica con il governo, quando l'intesa sul Dpcm è stata a un passo dal saltare, "io credo nel rapporto tra le istituzioni, qualsiasi governo da me ha sempre avuto leale collaborazione. Non voglio fare letture malevole di quanto avvenuto, però in un leale rapporto tra istituzioni non deve accadere. Se si fa un’intesa e poi il testo non è in linea, l’accordo viene disatteso, si viene meno all'accordo. Per me non esiste".

Leggi anche

SIDDURA