Fase 2: De Poli, 'inaccettabile discriminazione liberi professionisti'

politica
AdnKronos
Roma, 23 mag. (Adnkronos) - "Il Decreto rilancio taglia fuori i liberi professionisti dai contributi a fondo perduto. Ancora una volta, questa maggioranza dimostra di essere ingabbiata nelle proprie resistenze ideologiche. E così, mentre in Europa, essi possono accedere ai fondi comunitari, in Italia il governo li discrimina. E’ inaccettabile”. Lo afferma il senatore Udc Antonio De Poli.

Leggi anche

SIDDURA MAÌA