Vaccini: studi, sicura co-somministrazione antinfluenzale e anti-Covid

Baldo (Università di Padova), 'Non altera risposta immunitaria'

salute
AdnKronos
Roma, 5 nov. (Adnkronos Salute) - "La letteratura più recente dimostra sempre più la sicurezza della co-somministrazione dei vaccini antinfluenzali e anti-Covid. Gli ultimi studi ci confermano che in questo modo non si altera la risposta immunitaria". Ad affermarlo è Vincenzo Baldo, professore ordinario di igiene dell’Università degli studi di Padova, intervenuto a Lecce nel corso del Congresso nazionale della Società italiana di igiene e sanità pubblica. "L’anno scorso il virus influenzale ha circolato molto poco. In questa situazione potremmo avere un aumento dei soggetti suscettibili. Dare oggi il vaccino contro l’influenza - ha aggiunto - significa aiutare il nostro sistema immunitario a riconoscere un virus che, circolando, potrebbe dare dei problemi, oltre quelli che già conosciamo".

Leggi anche

SIDDURA