Bollette: interrogazione Nencini, 'verificare ingiustificati extraprofitti produttori energia'

politica
AdnKronos
Roma, 16 feb (Adnkronos) - Il senatore del Psi Riccardo Nencini ha presentato una interrogazione al al ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani sui costi dell’energia e di conseguenza sul caro bollette che ha messo in difficoltà migliaia di famiglie italiane. “La crisi energetica globale è dovuta a cause diverse quali la rapida ripresa economica mondiale, le condizioni climatiche, conflitti di natura geopolitica, l'aumento dei prezzi per le emissioni di CO2 e il calo degli investimenti nella produzione di risorse fossili”, si legge nell’interrogazione di Nencini.“E le componenti che vanno a formare il prezzo dell'energia elettrica sono il costo per la materia energia, il trasporto e la gestione del contatore, le imposte e gli oneri di sistema -prosegue Nencini-. L’aumento del prezzo del gas è in linea con i picchi del 2009 e del 2013 ma è lontano dai massimi raggiunti del 2006 e nel 2008. E anche l’aumento dei costi Co2, pur consistente, non è tale da giustificare incrementi delle bollette esagerati. Allora mi domando se i produttori di energia non stiano accumulando forti extraprofitti che si abbattono su famiglie e imprese. E’ urgente verificare se vi siano”.

Leggi anche

SIDDURA