Gruppo Menarini nel 2022 +6% di fatturato a 4,154 mld

economia
AdnKronos
Firenze, 1 mar. (Adnkronos Salute) - Il Gruppo Menarini ha registrato nel 2022 un fatturato pari a 4,154 miliardi di euro, con una crescita del 6% rispetto al 2021 (3,922 miliardi). L'Ebitda si attesta a circa 400 milioni. Il fatturato consolidato, in costante crescita dal 2010, quando superò i 3 miliardi, è costituito per il 94% dal settore farmaceutico e per il 5% dalla diagnostica. Il 78% del fatturato è realizzato all'estero, mentre il 22% in Italia. I dati sono stati resi noti dall'azionista Lucia Aleotti, membro del board dell'azienda farmaceutica, durante un evento con la stampa a Firenze. I dipendenti nel mondo di Menarini sono 17.800, di cui il 49,5% donne, con 18 stabilimenti produttivi e 9 centri di ricerca e sviluppo. Nel 2022 il gruppo ha prodotto 762 milioni di unita di medicinali, di cui 553 prodotte internamente superando 1 miliardo di blister. Il ranking pone Menarini al 32esimo posto nel mondo e al 17esimo in Europa. Nel corso del suo intervento Lucia Aleotti ha parlato dell'evoluzione e della strategia dell'azienda, soffermandosi con un focus sull'ingresso negli Usa con l'acquisizione di Stemline Therapeutics (giugno 2020) e i conseguenti passi avanti in oncologia. Stemline, azienda biofarmaceutica che era quotata al Nasdaq, con il farmaco Elzonris* (tagraxofusp), terapia approvata dalla Food and Drug Administration (Fda) per il Bpdcn - una neoplasia ematologica maligna rara - ha rafforzato la presenza di Menarini in oncologia.A gennaio 2023 la Fda ha approvato, con procedura 'Fast Track e Priority Review', l'Orserdu* (elacestrant) per il trattamento orale come monoterapia del carcinoma mammario Er+/Her2- avanzato o metastatico, con mutazioni di Esr1, per donne in post-menopausa e uomini adulti. La domanda di autorizzazione all'immissione in commercio è stata presentata a Ema ad agosto 2022.Nel corso del suo intervento, successivamente Lucia Aleotti si è quindi soffermata sul valore geopolitico del settore farmaceutico e di come Menarini si colloca in questo scenario, per poi fare il punto sui dati di crescita dell'azienda. E' seguito l'intervento del Ceo di Menarini, Elcin Barker Ergun, con una focalizzazione, in particolare, sulle frontiere della ricerca e dello sviluppo, mente le considerazioni finali sono state affidate al presidente Eric Cornut.

Leggi anche