ISDE

Green ISDE, 36 alberi piantati a Olbia
Uno per ogni nazione partecipante


OLBIA. 36 alberi sono stati piantati ieri a Olbia in via Petta, uno per ogni nazione partecipante della sei giorni di gare di Enduro. Per l’organizzazione dell’evento è fondamentale il rispetto dell’ambiente e ad ogni manifestazione in tutte le parti del mondo si compie questo gesto simbolico per dimostrare l’impegno nella tutela del territorio che per una settimana viene calcato dagli pneumatici delle moto. L’amministrazione comunale ha messo a disposizione un terreno per l’iniziativa Green ISDE, un evento collaterale  alla Sei Giorni di Enduro. In questa occasione sono stati piantati 36 alberi (uno per ogni nazione partecipante all’ISDE) sotto gli occhi del sindaco di Olbia, Gianni Giovannelli, e di Saverio Bacciu, Direttore dell’Ente Foreste. 


Presenti anche gli assessori comunali Giovanna Spano, Ambiente, Ivana Russu, Sicurezza, Marco Vargiu, Turismo e Gesuino Achenza Sport. Non sono mancati numerosi delegati delle nazioni partecipanti. La prima a prendere in mano una pala è stata la rappresentante della Romania Nicoleta Olariu, seguita dal Commissario Tecnico dell’Italia Cristian Rossi.


“L’amministrazione comunale di Olbia ha promosso Green ISDE in collaborazione con l’Ente Foreste – ha spiegato il sindaco Gianni Giovannelli – per dar vita ad un parco che si svilupperà in una zona della città molto edificata e che sentiva bisogno di un polmone verde”. Al primo cittadino si è unito anche Saverio Bacciu: “Questa bella iniziativa, in cui vengono piantati alberi caratteristici della Macchia Mediterranea, rappresenta il nostro modo di compensare simbolicamente le emissioni di gas serra prodotte nell’ambito della manifestazione”.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Golfo Aranci