Sparano dalla finestra di casa
Denunciati due fratelli di Pattada


PATTADA. Chiusi in casa, completamente ubriachi, si sono messi a sparare dalla finestra della loro abitazione verso la strada, dove, per fortuna in quel momento non stava passando nessuno. Protagonisti di questa scena da "far west" sono due fratelli di Pattada di 43 e 38, entrambi operai. Ieri sono stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri del comando provinciale di Sassari e della stazione di Pattada per danneggiamento, esplosioni pericolose e omessa custodia delle armi.

La coppia si era barricata nella propria abitazione dal giorno prima e si rifiutavano di uscire nonostante le continue sollecitazioni dei vicini. In stato confusionale hanno iniziato a tirare tre fucilate verso l'esterno, colpendo cancello e montante del portone della casa vicina. I cittadini, spaventati, hanno chiesto l'intervento delle forze dell'ordine che, giunti sul posto in pieno centro storico di Pattada hanno prima cinturato la zona allontanando i passanti, poi hanno convinto i fratelli a farsi aprire la porta e consegnare le armi: tre fucili di caccia, regolarmente detenuti, e numerose munizioni. 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS