ELEZIONI REGIONALI

Fratelli D'Italia presenta i candidati
Olbia, cinque giovani per le regionali

di Davide Mosca

OLBIA. E' una lista composta da giovani, quella di Fratelli d'Italia, che questa mattina è stata presentata alla stampa nelle sale dell'Hotel Panorama di Olbia. La squadra è composta da Matteo Sanna, Giulio Careddu, Mari Antonietta Cossu, Marco Balata e Giuseppe Asara. Il capolista, Matteo Sanna, consigliere regionale, ha dichiarato di aver voluto puntare molto sui giovani e sul rinnovamento: "Ci viene chiesto dalla gente, e tutte le nostre proposte saranno indirizzate a ridare speranza e soprattutto risposte al difficile momento di crisi". Alle domande dei giornalisti sul potenziale di Fratelli d'Italia in Gallura e in Sardegna, Sanna prevede di conquistare un 8/9 percento con un seggio per il territorio gallurese. "Non mi sono sbagliato nemmeno alle comunali sulle previsioni", ha poi dichiarato. 


L'altro esponente di spicco del partito, Giulio Careddu, 34 anni, consigliere comunale, commercialista, è stato scelto direttamente da Guido Crosetto per affrontare la competizione politica alle regionali: "In questo momento di difficoltà economica e sociale è particolarmente importante andare a votare perché si darà la possibilità a dei giovani di entrare nei palazzi della politica e cambiare le cose, guardando sempre fuori dalla finestra al mondo reale, quello che lavora e che soffre. Diamo alla nostra generazione la possibilità di riscatto". Maria Antonietta Cossu, 40 anni di Olbia, pedagogista, si è messa in gioco nella passata corsa elettorale nazionale per la Camera, si occupa da tempo di temi sociali  con un'attenzione particolare alla famiglia e all'infanzia. "Vogliamo rappresentare un cambiamento indirizzato a stabilire una nuova etica della politica caratterizzata dall'onestà e dal sacrificio come lotta per il bene comune". Per Marco Balata, di Tempio, 40 anni, presidente dell'ordine dei commercialisti della provincia di Olbia Tempio, ci si dovrà muovere per la Gallura sui temi della defiscalizzazione, della zona franca, del turismo e delle infrastrutture. 


Il più giovane del gruppo è Giuseppe Asara di Monti, 33 anni, consigliere comunale e tecnico ortopedico. Asara avrà il compito di intercettare i consensi delle zone interne della Gallura, come Buddusò, Berchidda, Oschiri: "Nelle nostre priorità ci sono i settori agropastorali e vitivinicoli. Risorse produttive fondamentali per i territori delle zone interne e della montagna gallurese". Non è mancato poi l'affondo di Matteo Sanna, sulla questione del mondiale rally scippato al territorio: "Chiederemo al presidente Ugo Cappellacci di bloccare i finanziamenti all'Aci e agli organizzatori di una gara così importante per la Gallura, soprattutto in un momento di difficoltà come questo". A breve verrà aperto l'ufficio elettorale in viale Aldo Moro e sono attesi per fine mese Guido Crosetto e Giorgia Meloni.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA