Nascono le "Scintille" a San Pantaleo
Una nuova associazione antincendi

di Davide Mosca

 OLBIA. Quando vivi da vicino, una tragedia così grande come quella di quel terribile 28 agosto del 1989 a Milmeggiu a San Pantaleo, non pensi ad altro affinché non si ripeta mai più. Un incendio che ancora oggi a distanza di 24 anni, brucia per quelle 13 vite spezzate. Per mantenere vivo quel ricordo e lavorare per prevenire una piaga di cui la Sardegna è afflitta durante il periodo estivo a San Pantaleo è nata l'Associazione le Scintille. Il presidente Gianni Mannucci, era il responsabile dell'antincendio del consorzio Costa Smeralda e a Milmeggiu quel 28 di agosto perse sua moglie. Alla presentazione della neonata associazione hanno preso parte molte persone e personaggi della politica locale: sono intervenuti il delegato per la frazione di San Pantaleo al comune di Olbia, Rina Pileri, il vice sindaco di Arzachena, Maria Giagoni e il primo cittadino di Golfo Aranci Giuseppe Fasolino. 

L'Associazione Le Scintille, così come descritto dal presidente, avrà il compito di fare pressione e sensibilizzare le istituzioni affinché si programmi la prevenzione e non si aspetti come al solito all'ultimo momento. "Vorremmo coinvolgere le diverse associazioni presenti sul territorio promuovendo la cultura ambientale -ha dichiarato Mannuncci- e poi ci sono i problemi di coordinamento delle forze in campo senza una precisa figura o centrale che le possa coordinare. Quest'ultimo punto si traduce nella mancata tempestività degli interventi". I progetti dell'associazione per il futuro sono diversi, uno dei quali è già in fase di predisposizione e riguarda la sensibilizzazione degli alunni delle scuole attraverso degli incontri con materiale creato appositamente per i bambini di diverse età.

 Nell'occasione, molti dei presenti si sono iscritti all'associazione dimostrando vicinanza al tema e soprattutto è partita una raccolta firme al fine di richiedere più mezzi aerei antincendio per la Gallura e non dover attendere una decisione dell'ultimo momento. I promotori di "Scintille" ci tengono a ringraziare tutti i partecipanti e soprattutto i volontari dell'Associazione Antincendio di San Pantaleo che furono i primi a costituirsi e dedicarsi alla protezione dell'ambiente e delle persone, subito dopo la tragedia del 1989 e con i quali la neonata associazione si augura di poter collaborare attivamente fin da subito.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA