Morandi neo assessore al Turismo
Soddisfazione del Centro Democratico


OLBIA. E’ durata poco più di due ore la prima riunione della Giunta regionale presentata ieri dal neo presidente Francesco Pigliaru e la parola d’ordine per il nuovo esecutivo sarà collegialità. Pigliaru ha intenzione di puntare tutto sulla collaborazione fra gli assessori, tra cui figura Francesco Morandi, “olbiese” d’adozione e preside del corso di laurea in Economia e Management del Turismo del Polo Universitario di Olbia. A Morandi è stato assegnato l’assessorato al Turismo, Artigianato e Commercio. Da ieri pomeriggio, da quando cioè il presidente Pigliaru ha sciolto il riserbo sui nomi del suo esecutivo, in molti a Olbia hanno gioito per la nomina di Morandi, 49enne modenese che da anni vive e lavora in città. Primi fra tutti i componenti del Coordinamento provinciale della Gallura del Centro Democratico che hanno voluto esprimere il proprio entusiasmo. “Il professore Morandi, su richiesta del Coordinamento Regionale di Centro Democratico della Sardegna, è stato indicato da questo Coordinamento Provinciale della Gallura, quale figura di grande spessore culturale e professionale, profondo conoscitore delle tematiche relative al turismo ed in generale all'economia della Sardegna, nonché uomo di specchiate qualità personali". 


"Ringraziamo vivamente - si legge nella nota stampa diffusa dal coordinatore provinciale, Gianni Urtis - il nostro Coordinatore Regionale, Roberto Capelli, la Direzione del Partito e tutta la struttura regionale per aver riconosciuto alla Gallura la grave carenza di rappresentanza che ha dovuto subire a causa di una legge elettorale iniqua e antidemocratica, facendo proprie le istanze che da questo territorio arrivavano”. Un augurio di “buon lavoro” è indirizzato al presidente Francesco Pigliaru, alla Giunta e al nuovo assessore “gallurese”.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Golfo Aranci