Brigata Sassari per alluvionati sardi
Donati 120 quintali di fieno a Uras

ORISTANO. Nella mattinata di oggi, si è conclusa la donazione di 120 quintali di fieno al comune di Uras, individuato dalla Brigata “Sassari” quale uno dei comuni maggiormente colpiti durante la scorsa alluvione in Sardegna e bisognosi di supporto. I “sassarini”, raccogliendo la richiesta d’aiuto del primo cittadino, hanno concluso l’attività di coordinamento con tutte le associazioni e e aziende che hanno permesso l’operazione di solidarietà.La donazione è stata promossa dalla FASI (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia) che ha trovato grande disponibilità nel Comune di Asiago (VI), il cui territorio è legato alla storia della Brigata “Sassari” per i fatti della Prima Guerra Mondiale, ed è stata resa possibile grazie alla grande generosità dei contadini di Coldiretti dell’Altopiano che hanno donato il proprio foraggio agli amici sardi. L’operazione di solidarietà ha visto il coinvolgimento non solo dei “sassarini”, ma anche dei volontari del Sovrano Militare Ordine di Malta, del Cisom (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta), dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, della Tirrenia Compagnia Italiana di Navigazione s.p.a. e di Logistica Nieddu S.r.l. che hanno permesso il trasporto gratuito del carico.L’Esercito conferma di essere una risorsa del paese sempre pronto a schierarsi per chi ha bisogno.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione