Uccidono un gattino a martellate
Sull'episodio indaga la polizia locale di Olbia

di Davide Mosca

OLBIA. Si sono accaniti contro un gatto. Uno lo teneva per il collo, poi lanciato con violenza sul terreno e colpito più volte con un oggetto contundente. Il gattino, purtroppo, è morto poco dopo per le numerose ferite riportate. L'episodio è accaduto l'altra notte a Olbia, in località Mogadiscio. Una guardia giurata impegnata in un servizio di vigilanza ha assistito alla scena e ha stilato un rapporto dettagliato raccontando la cosa al comando di polizia locale. Sul posto sono intervenute le Guardie zoofile dell'Ages che erano state allertate da una telefonata che avvertiva della presenza di due uomini intenti a compiere quel gesto crudele. Il comando di polizia locale confida di risalire presto agli autori del grave fatto, anche grazie alle informazioni fornite dalla guardia giurata che non ha potuto bloccare i due malintenzionati che vedendosi scoperti dall'uomo si sono allontanati a velocemente a bordo di un furgone. Si ricorda che l'uccisione degli animali è punita penalmente con la reclusione fino a diciotto mesi, così come previsto dall'art.544 bis.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA