No al piano della famiglia Berlusconi
Il Tar dice no alla Costa Turchese

OLBIA. Costa Turchese. Trasformare questo angolo di paradiso, alle porte di Olbia, nella nuova costa Smeralda è un sogno della famiglia Berlusconi che va avanti da decine di anni. Ma secondo quanto ha deciso i tribunale amministrativo rimarrà solo un sogno. Il Tar ha infatti deciso di respingere il ricorso della società contro le norme previste dal piano paesaggistico regionale che bloccano le colate di cemento sulle coste olbiesi. L'intenzione era quella di costruire 250mila metri cubi di villette nella frazioni di Murta Maria dove i Berlusconi possiedono centinaia di ettari. Il progetto si era già arenato nel 2006 dopo il varo del piano paesaggistico.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA