La Dinamo vince in Eurocup in casa
Continua il sogno europeo

SASSARI. La Dinamo Banco di Sardegna conquista la seconda vittoria in Eurocup e lo fa davanti al suo pubblico: battuto il Buducnost Voli Podgorica, per 87-70, in una partita dominata dai padroni di casa fin dal primo periodo. Coach Sacchetti manda in campo Vanuzzo e Devecchi nello starting five per un incontro che era necessario vincere. In crescita costante i biancoblu hanno conquistato la vittoria tenendo il vantaggio in doppia cifra. Doppia cifra per Logan, un ispiratissimo Sosa, Sanders, Lawal, Dyson e Sacchetti. 


L'incontro. Coach Sacchetti manda in campo Logan, Sosa, Devecchi, Lawal e Vanuzzo, coach Jovovic schiera Cook, Sehovic, Planinic, Vitkovac e Popovic. Il Buducnost parte forte con Vitkovac a segnare i primi punti, per i padroni di casa c'è Logan dalla media. Gli ospiti cercano subito un primo strappo con Sehovic e Planinic ma i biancoblu recuperano lunghezze con Logan e Lawal, autore di tre stoppate nella sola prima frazione, e sorpassano i montenegrini (12-8). Coach Jovovic può contare sul solito Vitkovac, ma il quintetto “operaio” schierato dal tecnico di Altamura ha il giusto carattere per ricacciare indietro Podgorica: una tripla del capitano Vanuzzo (il giocatore più anziano di tutta l'Eurocup) apre un break di 8-0 che convince coach Jovovic a chiamare timeout (20-12). Reynolds suona la carica ai suoi, ma grazie ad un gioco da tre punti di Mbodj i padroni di casa chiudono il primo quarto avanti (23-18). Nella seconda frazione le triple di Sanders e l'intensità difensiva del quintetto portano gli uomini di Meo Sacchetti sul +11, Podgorica trova intensità e punti con Subotic, Sehovic e Cook, risalendo la china. Una tripla di Vanuzzo da ossigeno ai padroni di casa ma alcune sviste dei suoi convincono coach Sacchetti a chiamare timeout sul punteggio di 44-35. Cook riporta i suoi a -5 ma un canestro di Lawal allo scadere chiude il primo tempo 46-39. Al rientro dall'intervallo lungo la Dinamo mette a referto un parziale di 7 punti con Logan, Lawal e Dyson; coach Jovovic catechizza i suoi in timeout e Subotic segna dall'arco i primi punti del secondo tempo per gli ospiti. Logan punisce dai 6,75 mentre il Buducnost si carica di falli; altro strappo dei biancoblu con Lawal e Sanders per il 64-48. Planinic e Dasic accorciano le distanza ma un Sosa in trance agonistica chiude con 5 punti consecutivi il terzo quarto (70-54). Sosa apre anche l'ultima frazione, Dyson e Sacchetti provano a chiudere la partita, Lawal e Dyson rispondono presente: proprio una tripla di Dyson con 70 secondi sul cronometro, seguito da Sacchetti archivia la pratica Buducnost. Finisce 87-70.


Dinamo Banco di Sardegna 87- Buducnost Voli Podgorica 70

Dinamo Sassari – Logan 14, Sosa 13, Sanders 13, Devecchi 2, Lawal 14, Chessa, Dyson 11, Sacchetti 11, Mbodj 3, Vanuzzo 6. All. Sacchetti.

Voli Podgorica – Sehovic 3, Dasic 9, Planinic10, Subotic 3, Carapic, Vitkovac 15, Popovic 1, Ivanovic 5, Reynolds 10, Paunic 7, Rikic 2, Cook 5. All. Jovovic.

Arbitri: Perez Pizzarro (SPA), Bardera (FRA) e Ciulin (ROU).


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Golfo Aranci