Allevatori sardi in Campidoglio
In scena la più grande mungitura pubblica

OLBIA. Anche la Coldiretti Sardegna parteciperà stamane alla più grande operazione di mungitura pubblica mai realizzata in Italia e nel mondo.

Una delegazione di allevatori guidati dal direttore provinciale di Oristano Giuseppe Casu sarà a Roma in piazza del Campidoglio, mentre un’altra, con a capo il presidente ed il direttore regionale Battista Cualbu e Luca Saba, consegnerà, a Cagliari, al Presidente del consiglio regionale Gianfranco Ganau il dossier “L’attacco alle stalle italiane”.  

L’iniziativa è promossa dalla Coldiretti in vista dello storico addio, dopo un trentennio, del regime delle quote latte, e si terrà, oltre che nella Capitale, nelle principali piazze del Paese dove saranno allestite le stalle con gli animali secondo le diverse specificità regionali: a Milano in Piazza Affari, a Torino in Piazza Castello, a Udine in Piazza Matteotti, a Bologna in Piazza XX Settembre, a Firenze in Piazza della Repubblica, a Napoli in Piazza Dante, a Bari in Piazza del Ferrarese, a Cosenza in Piazza dei Bruzi, a Palermo in Piazza Francesco Crispi e Venezia dove la stalla sarà galleggiante nel molo di Piazza San Marco.

L’obiettivo è quello di far conoscere da vicino il difficile lavoro degli allevatori e gli effetti positivi per l’intera collettività ma anche i pericoli dell’abbandono (come dimostra il Dossier “L’attacco alle stalle italiane” che sarà presentato nell’occasione).

Saranno presenti Ministri del Governo, Governatori delle Regioni, Sindaci, politici, esponenti della cultura, dello spettacolo e del mondo economico e sociale che trascorreranno insieme un giorno da allevatore nelle piazze italiane in cui sarà allestita una vera e propria stalla coperta per mungere, dare da mangiare e custodire gli animali. Un segno concreto di solidarietà, vicinanza e sostegno al lavoro che tutti i giorni svolgono gli allevatori italiani, per garantire latte fresco e grandi formaggi Made in Italy ma anche la biodiversità e il presidio del territorio nelle aree più difficili. A sostegno dell’iniziativa è stato lanciato su twitter l’hashtag #stoconchimunge.

“Nella nostra regione abbiamo la fortuna di avere una grande cooperativa solida – dicono il presidente ed il direttore regionale della Coldiretti riferiti agli allevatori di latte vaccino – che è riuscita ad affrontare e superare con i suoi prodotti di eccellenza anche questo grave periodo di crisi. Tuttavia non possiamo che condividere quest’importante iniziativa a difesa di un comparto fondamentale anche per la Sardegna”. 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA