Golfo Aranci

Il Rio Seligheddu esonda a Olbia
Notte di paura, sgomberi e strade allagate

OLBIA. Ancora pioggia a Olbia, ancora una volta la città allagata. Il Rio Seligheddu ha esondato in diversi quartieri della città, ma in particolare ha allagato via Marco Polo nel quartiere Isticadeddu. Molta la rabbia dei cittadini che appena due anni fa avevano visto le loro case riempite di fango e acqua. "Cosa hanno fatto in questi due anni? Siamo alle solite -ha commentato uno dei residenti della zona-, ora dovranno rispondere di questa ennesima esondazione. La notte di paura per l'arrivo del ciclone è comunque passata e la furia del ciclone, così come dichiarato dalle autorità competenti ha risparmiato Olbia e la Gallura e ha scaricato la sua potenza in aperto mare. La coda che sta investendo in queste ore l'isola ha comunque fatto notevoli danni. Le forze dell'ordine, vigili del fuoco, polizia locale e vigili del fuoco lavorano incessantemente per sgomberare alcune abitazioni in zona Bandinu e Tannaule. Molte delle vie allagate sono le stesse che quel terribile 18 novembre 2013 avevano inghiottito auto e vite umane. L'allerta è massima, perché dopo una piccola tregua, dovrebbe in serata riprendere a piovere fino al mattino di venerdì. Al momento è interrotta la circolazione sul ponte di via Vittorio Veneto che secondo alcuni sarebbe un vero e proprio tappo per il flusso dell'acqua che scorre impetuoso e che porta con sé rifiuti di ogni tipo.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA