L'alberghiero Costa Smeralda prende parte al progetto Erasmus 2016/2018

OLBIA. L'Alberghiero "Costa Smeralda" di Arzachena si impegna nel processo di internazionalizzazione che punta sulla padronanza della lingua inglese come lingua franca internazionale. Il tutto per affrontare i processi di globalizzazione e rispondere ai nuovi scenari economici e culturali. Ovvero un'azione in grado di aprire la propria realtà ad altri contesti, per avere nuove possibilità lavorative in ambito europeo.

Così l'istituto arzachenese prende parte anche quest'anno al progetto Erasmus + "KA2 Inspiring and developing our future wealth creators through entrapreneurship" basato sull' imprenditorialità giovanile. Nei giorni scorsi la tappa che si è tenuta a Tolosa dedicata alla mobilità del gruppo docenti e studenti dei sette paesi partner (Francia, Italia, Spagna, Romania, Portogallo, Croazia). Durante la settimana docenti e alunni della scuola hanno svolto diverse attività nella scuola ospitante (presentazione in lingua inglese dell'economia italiana e sarda, oltre ad alcune idee imprenditoriali proposte dagli alunni), incontrando imprenditori di successo che hanno raccontato le loro storie. Spazio anche per la visita alle aziende: Terre de Pastel, azienda giovane nata dallo spirito di iniziativa di un gruppo di imprenditori e L'Airbus Company che rappresenta una parte fondamentale per l'economia della città , impiegando circa 20.000 persone. Nelle classi si preparano ora i lavori da condividere con docenti e studenti stranieri che saranno ospiti ad Arzachena dal 14 al 18 marzo prossimi. Apertura dei cancelli alle 17.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA