Agostinangelo MarrasAgostinangelo Marras

Da Golfo Aranci a Londra per cantare al Ritz Carlton Hotel

di Davide Mosca
OLBIA. Da Golfo Aranci a Londra per esibirsi al Ritz Carlton hotel, uno degli alberghi di lusso più famosi al mondo. Un sogno che si realizza per il tenore 23enne, Giuseppe Serra che dagli esordi a oggi di strada ne ha fatta tanta. Tanti sacrifici, studio e dedizione per la musica e il canto che oggi si traducono in questo traguardo. Tre serate rese possibili da Luca Gentilini e dalla sua società leader nell'organizzazione di eventi di lusso la Porto Cervo Events. Gentilini da anni segue il tenore di Golfo Aranci: "Conosco Giuseppe dai suoi esordi. Lo invitavo anni fa alle fortunate trasmissioni di Radio Internazionale che conducevo per cantare dal vivo e avevo capito sin da subito che questo ragazzo avrebbe fatto parlare di sé. Oggi sono molto grato alla Starwood per avermi dato la possibilità di far esibire tanti artisti e musicisti di qualità che poi hanno avuto successo e tra questi Giuseppe. A Londra si realizza un sogno, partiamo domani con il maestro Domenico Calabrese che accompagnerà al piano Giuseppe".

E proprio all'inizio dell'estate appena trascorsa è nata un'importante collaborazione tre Gentilini e Serra che ha portato il tenore a cantare sui palcoscenici più prestigiosi degli hotel di Lusso della Costa Smeralda per feste ed eventi speciali.  Un successo assoluto per il gradimento del prestigioso pubblico  presente e dei clienti internazionali del Cala Di Volpe, del Pitrizza, dell'hotel Cervo e del Romazzino. Capi di stato, manager e uomini d'affari delle più importanti società mondiali, sono stati conquistati dalla voce di Giuseppe, perfomer lirico-pop che ha già al suo attivo due album e che ha vinto numerosi festival.

E proprio una di queste serate "speciali", grazie all'intermediazione di Gentilini,  ha consentito al tenore di staccare il biglietto per Londra e scrivere una delle sue pagine di storia musicale e personale più importanti. Serra è un cantante autodidatta, ma dotato di grande tecnica e qualità che esprime in un repertorio che va dalla musica leggera alla lirica. Quel giusto mix che fa impazzire gli stranieri innamorati della musica italiana. E quando si accenderanno i riflettori al Ritz Carlton di Londra su Giuseppe un po' d'Italia e di Sardegna verrà raccontata a chi oltremanica sogna e immagina le nostre bellezze invidiate da tutto il mondo.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA