Carnevale olbiese 2017
Ecco il calendario degli eventi

OLBIA. Maggiore collaborazione con la popolazione e con il tessuto culturale ed economico del territorio: sono questi gli ingredienti del Carrasegare Olbiesu che, insieme ad una ventata di divertimento e spensieratezza, per il 2017 punta a realizzare un’edizione straordinaria che coinvolgerà tutta la città. In questi termini il direttivo dell’Associazione Amici del carnevale olbiese ha dato il via alla conferenza stampa di presentazione della XVI edizione del Carrasegare Olbiesu 2017.

Avis, Geasar, le acque San Martino, Avon sono solo alcuni dei sostenitori della sei giorni che hanno reso possibile l’organizzazione della manifestazione. A questi si aggiunge il Comune di Olbia che ha individuato, per il sedicesimo anno consecutivo, l’Associazione come organizzatore dell’evento e ha sostenuto la manifestazione mettendo a disposizione alcuni servizi, come il palcoscenico, il service musicale e il pagamento della Siae. “A tutti loro va il nostro ringraziamento, che deve esser necessariamente esteso a tutta la popolazione e ai commercianti che, in un modo o nell’altro, contribuiscono a sostenere l’evento”, spiega il presidente dell’Associazione Ciro Amendola, che ha voluto anche ringraziare gli imprenditori che, gratuitamente, hanno messo a disposizione dell’Associazione un capannone per la realizzazione dei carri allegorici.

Nel pomeriggio, nella hall del Centro Commerciale Gallura, alla presenza degli organizzatori, e degli assessori allo Sport, Silvana Pinducciu, all’Istruzione, Sabrina Serra, al Turismo e attività produttive, Marco Balata, e del presidente dell’Avis cittadina, Alberto Ferrigno, è stato presentato il programma dell’edizione 2017 de “Su Carrasegare Olbiesu” che andrà in scena dal 23 al 28 febbraio 2017. “Siamo qui in forze perché l’amministrazione comunale crede negli eventi come il Carnevale, e spera possa diventare anche un attrattore a carattere regionale”, hanno detto gli assessori nel corso della conferenza stampa. Per l’edizione 2017  é stata rafforzato la collaborazione con l’Associazione Cuochi Gallura, che collaborerà con l’Associazione amici del Carnevale in tutte i momenti enogastronomici dell’iniziativa; e’ stata inoltre rafforzata la collaborazione con l’Avis Olbia e con il Gruppo Geasar.

Novità di quest’anno è la diffusione del carnevale in diversi centro della città, un modo per trasferire l’allegria della Kermesse in più zone, coinvolgendo maggiormente la popolazione. L’inizio dei festeggiamenti è previsto per giovedì 23 febbraio, giornata dedicata principalmente ai bambini e alla tradizione: Festa al Centro Commerciale Gallura, in zona Pozzo Sacro, dove si terrà una festa per le piccole maschere, con musica carnevalesca, intrattenimenti per i bambini in compagnia di animazione a loro dedicata e un dolce momento con la distribuzione di frittelle..

 
Venerdì 24.02.2017, appuntamento all’ Aeroporto Costa Smeralda: dalle ore 16.00, nella Hall partenze, grande Festa in maschera e animazione per i bambini, con Baby dance in compagnia di Minnie e Topolino, Masha e Orso, il mago dei palloncini, trucca bimbo, pop corn e la distribuzione di prelibate frittelle. Nell’area del bar, invece, dalle ore 17.00, prenderà il via la III edizione del Corso di Formazione "Carnevale ai fornelli" realizzato in collaborazione con L'Associazione Cuochi Gallura: lezione e prova nella realizzazione dei dolci della tradizione carnevalesca, come frittelle, zeppole, castagnole, chiacchiere. Per i partecipanti il parcheggio dell’aeroporto sarà gratuito. Per iscriversi è sufficiente presentarsi all’ aeroporto Costa Smeralda. Sabato 25 febbraio si terrà invece la III edizione del Raduno di Carnevale, appuntamento al Centro Trasfusionale dell'ospedale Giovanni Paolo II di Olbia per una raccolta in maschera, in programma dalle 08.30 alle 12.00, realizzato dall’associazione Amici del Carnevale, con la collaborazione dei capicarro e dei figuranti , dell’Avis cittadina e dell’Assl di Olbia (Centro Trasfusionale).

Sabato pomeriggio verrà invece dedicato ai bambini:dalle 15.30 Piazza Brigata Sassari  animazione con Masha e Orso, Baby dance in compagnia del Pirata Cattivissimo,  distribuzione di fragranti frittelle e chiusura della serata con il Tamara Quartet.

 

Domenica 26 febbraio 2016 sfilata dei carri allegorici per la città di Olbia (partenza alle 14.30 da via Escrivà). Alle ore 18.00, in Piazza Crispi, si terrà il Gran Galà della Frittellata: Distribuzione di squisite Frittelle fumanti, realizzate in collaborazione con l'Associazione Cuochi Gallura, e divertimento con il dj Alessio Degortes e l’animazione Latino Americana con gli amici della scuola Baila e i maestri Tolly, Manu e Ale.

Martedì 28 febbraio seconda sfilata dei carri allegorici che verrà aperta dalla parata dei personaggi dei Cartoni animanti in compagnia degli amici della Ies Eventi. Dalle 18.30, con l’arrico dei carri in Piazza Crispi, e musica e divertimento sino a tarda sera. Sono inoltre in programma l'estrazione dei biglietti della lotteria de Su Carrasegare olbiesu 2017 e la premiazione dei concorsi "Città in maschera", che vede la partecipazione dei carri allegorici.

 

“Un ringraziamento particolare va agli chef dell’Associazione Cuochi della provincia Gallura, con i  quali negli anni si è stretta una proficua collaborazione che li vede impegnati nella preparazione del “Gran Galà della Frittellata”, insieme agli amici della pasticceria Dessena. Un lavoro di squadra che vede coinvolti numerosi volontari che ci ha consentito di mettere in piedi un calendario articolato di eventi, degno di una città come Olbia”, ha detto il presidente dell’associazione Ciro Amendola.

 

I carri iscritti alle sfilate

Ancora mistero sui carri iscritti alle sfilate in programma nelle giornate del 26 e 28 febbraio: le iscrizioni resteranno aperte sino a domenica 19 febbraio 2017 (non mancheranno però maschere come braccio di ferro, i marziani, i pirati, i pinguini, gli spagnoli, i pokemon).

Alle sfilate è prevista la partecipazione del Vespa Club di Olbia, con i motociclisti mascherati a festa.

Dovrebbero comunque essere una decina i carri che sfileranno per le vie di Olbia.

 

Il Percorso sfilate

Ritrovo Via Escrivà (ore 14.00)..partenza previste per le ore 14.30

Via Principe Umberto

Corso Umberto

Via regina Elena

Via Roma

Via Redipuglia

Arrivo in Piazza Crispi (intorno alle 18.00)

 

Tutte le informazioni sulla manifestazione sono consultabili sul sito internet dell’associazione all’indirizzo www.carnevaleolbiese.it

Per iscriversi o avere informazioni o anche per mettere in contatto i figuranti coi gruppi, è sufficiente recarsi nella sede dell’associazione, in via Torino, oppure contattare telefonicamente gli Amici del Carnevale olbiese chiamando il numero 0789/25680, oppure inviare una mail all’indirizzo carnevaleolbiese@gmail.com


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS