Un ettaro e mezzo bruciato a Santa Teresa Gallura, fatte evacuare le persone

OLBIA. Il Corpo forestale della Sardegna, responsabile della funzione di spegnimento degli incendi boschivi, ha coordinato le operazioni su due incendi: a Santa Teresa di Gallura dove, in via precauzionale, sono state allontanate le persone dalle case vicine all'area in fiamme.

Due i mezzi aerei della flotta regionale e due i Canadair del Sistema nazionale intervenuti per fermare il rogo che ha bruciato circa un ettaro e mezzo di macchia mediterranea in località Torre Longosardo,Santa Teresa di Gallura. A terra sono entrati in azione il personale del Corpo forestale di Luogosanto, della Base Navel di Palau, le squadre di Forestas (dei cantieri di Santa Teresa di Gallura e di Aglientu), i Vigili del fuoco di Olbia e i locali volontari della Protezione civile.

A Stintino un elicottero è stato inviato a Punta Rumasinu a supporto delle squadre del Corpo forestale della Stazione di Sassari, di Forestas (cantieri di Porto Torres e di Sassari) e dei Vigili del fuoco.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA