Arzachena, maltrattava i genitori: 34enne in arresto

OLBIA. Nei giorni scorsi, personale del Commissariato P.S. di Porto Cervo ha tratto in arresto un 34enne, per maltrattamenti contro familiari o conviventi. Gli agenti sono intervenuti nel centro cittadino di Arzachena a seguito di una chiamata pervenuta sulla linea di emergenza “113”, relativa ad una lite familiare in corso.

Sul posto gli agenti hanno constatato che un giovane, in forte stato di agitazione,  nonostante la loro presenza, si avventava contro l’anziano genitore, minacciandolo di morte. Dal racconto delle vittime si è successivamente accertato che il giovane, che già in passato aveva avuto delle reazioni del genere, al rifiuto dei genitori di consegnare il bancomat per un prelievo di denaro, era andato nuovamente in escandescenza, minacciandoli. L'uomo è stato quindi tratto in arresto e dopo l’udienza di convalida, il Gip presso il Tribunale di Tempio Pausania, ha disposto la custodia cautelare in carcere.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA