Truffe online nel Nord Sardegna, denunciate due persone

OLBIA. Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato di Sassari ha segnalato in stato di libertà all’autorità giudiziaria due persone B. A. e T. F. della provincia di Padova,  con precedenti per reati contro il patrimonio, per un tentativo di truffa ai danni di un sassarese.

Il reato è stato posto in essere secondo un modus operandi particolarmente in voga negli ultimi tempi. In sostanza, uno dei truffatori ha contattato la vittima a mezzo telefono in modo anonimo, spacciandosi per un impiegato delle Poste Italiane. Durante la conversazione, sul telefono della vittima sono arrivati alcuni SMS da un’utenza identificata come “Poste Info”, contenenti alcuni codici che altro non erano se non autorizzazioni per un bonifico. L’abile truffatore è riuscito a raggirare la vittima in modo tale da fargli autorizzare l’emissione di due distinti bonifici per un importo complessivo di circa 7.500 euro. La truffa non è andata a buon fine poiché la vittima si è resa conto, immediatamente dopo la telefonata, di essere stata raggirata. La vittima, dopo aver verificato nel portale on-line delle Poste Italiane ed essersi recato presso l’ufficio postale più vicino, è riuscita ad ottenere il blocco della transazione in corso.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS