Dido beach surf day, venerdì il grande surf fa tappa a Bugerru

OLBIA. Onde, sport e divertimento. La ricetta del Didobeach Surf Day è racchiusa in queste tre parole. L’evento totalmente votato alla pura passione per il surf, arrivato alla sua terza edizione, si svolgerà venerdì 4 e sabato 5 ottobre nel litorale di San Nicolò, a Buggerru, con la partecipazione, tra gli altri, del big wave rider Francisco Porcella e del neo campione italiano under 18 Matteo Calatri.  
La grande mareggiata da maestrale toccherà già oggi la costa ovest della Sardegna e i surfisti stanno già assaporando le onde potenti e lisce del Sulcis-Iglesiente, da sempre location ideale per allenamenti ed eventi. Il Didobeach Surf Day è una manifestazione totalmente promozionale e ha come unico scopo quello di divulgare la cultura surfistica in Sardegna e in Italia e dimostrare che una destagionalizzazione turistica nell’Isola è possibile. All’evento arriveranno oltre cinquanta persone, oltre ai numerosi accompagnatori. Tanti i volti noti, a partire dal domatore di grandi onde Francisco Porcella, ai veterani del surf italiano quali Lorenzo Castagna, i gemelli Gavino e Davide Dettori e il ligure Filippo Orso, fino ai nuovi astri nascenti del surf italiano ed europeo come Matteo Calatri, appena incoronato campione italiano under 18, e Jacopo Ceccarelli, che invece gareggia tra gli under 16.

Questa grande carovana di surfisti si ritroverà sin dalle prime luci dell’alba di venerdì 4 ottobre allo stabilimento Didobeach per formalizzare le adesioni: dalle 7,30 circa inizierà il divertimento in acqua per uomini, donne e ragazzi. Per svolgere meglio la manifestazione, i partecipanti saranno infatti divisi in tre categorie (Open Man, Girls e Juniores): si contenderanno le onde, il montepremi da 600 euro e i gadget offerti dagli sponsor in una sfida all’insegna della sportività e del divertimento.
L’evento, organizzato dallo stabilimento Didobeach, è quindi ai nastri di partenza e si concluderà sabato in mattinata. Gli organizzatori, in base delle condizioni del mare, riserveranno la mattinata del 5 ottobre alle classi più piccole di età degli juniores e delle ragazze. In ogni caso, terminate le attività, i partecipanti si sposteranno nella provincia di Oristano. Nel lungomare di Putzu Idu è infatti in programma la Sagra del Surf, una grande fiera che ha l’obiettivo di valorizzare il connubio tra il surfing e il territorio con un mix di feste, intrattenimenti, attività sportive, cultura, arte e culinaria locale.  

«Ce la metteremo tutta per far sì che venerdì e sabato mattina siano delle giornate di sport e di festa – commenta Davide Murtas, organizzatore e gestore del Didobeach – siamo orgogliosi di aver portato per la terza volta questa manifestazione nella nostra spiaggia. Il litorale di San Nicolò a Buggerru attrae tutti gli sport legati al mare grazie soprattutto alla grande frequenza di vento e onde. Ci teniamo a portare avanti la cultura del surf anche per le nuove generazioni e non vediamo l’ora di accogliere atleti e pubblico».
L’evento è supportato da Steute Italia, Ichunsa, Fonti S.Giorgio, Vending Solution Cafè, Sama,  Farina Amore Fantasia Buggerru, SoulWave Buggerru, Buggerru Surf School, Casa di Chia Buggerru e BlackWave.it.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA